Tornitori del legno

Affilatura degli utensili dei tornitori del legno

Un tornitore del legno che non abbia ancora scoperto Tormek, può cogliere questa opportunità di lasciarsi sorprendere riscontrando quale enorme differenza possa fare un tagliente davvero ben affilato nel risultato finale che otterrà al tornio. Come già sappiamo, il senso del controllo e del flusso al tornio inizia con gli utensili affilati.

Affilare di meno – tornire di più!

La modalità di affilatura di Tormek si differenzia dagli altri metodi come, ad esempio, le molatrici da banco ad alta velocità e levigatrici a nastro. Tormek distingue nettamente la modellatura dall'affilatura. Una volta che l'utensile è stato modellato nella forma corretta, durante l'affilatura verrà rimossa solo una quantità minima di acciaio, ritoccando semplicemente il tagliente. Un importante vantaggio connesso alla minima rimozione di acciaio è la velocità di affilatura, senza contare che il prezioso utensile durerà più a lungo. 

Il brevettato posizionatore per utensili da tornitura TTS-100 semplifica ogni aspetto della configurazione garantendo la certezza di ottenere sempre la stessa identica forma dell'utensile ad ogni affilatura, indipendentemente dalle modifiche del diametro della mola che si susseguono nel corso degli anni.

La combinazione tra l'elevato livello di controllo nel processo di affilatura e l'alta qualità dei risultati della modellatura ha indotto molti nuovi utenti a segnalare i miglioramenti che il passaggio ad un sistema di affilatura Tormek ha apportato alla loro attività di tornitura. Le sgorbie curve e le lame oblique appena affilate possono creare i dettagli più raffinati e lasciare tagli il più possibile puliti, riducendo al minimo o addirittura eliminando la necessità di levigatura. Altrettanto importante è la certezza che il proprio utensile si comporterà nello stesso, identico e prevedibile modo ad ogni tornitura. La fine superficie di affilatura, ottenuta con la mola ad acqua Tormek combinata con il disco in cuoio, offre un tagliente che rimane affilato più a lungo. Infine, sarà possibile dedicare meno tempo all'affilatura a vantaggio della tornitura! 

La differenza tra modellatura e affilatura

La modellatura di un utensile consiste nella rimozione di acciaio per ottenere la forma e l'angolo di affilatura desiderati. Durante l'affilatura, invece, si ritocca semplicemente un tagliente con forma già definita per renderlo nuovamente affilato. Il punto di forza del metodo Tormek è l'affilatura, eseguita replicando esattamente sia la forma sia l'angolo di affilatura. Poiché viene rimossa una quantità minima di acciaio, ritoccando semplicemente il tagliente, il metodo Tormek è molto rapido.

Se inizialmente occorre modificare in modo significativo la forma di un nuovo utensile, si può risparmiare tempo usando una molatrice da banco ad alta velocità insieme al Kit di montaggio per molatrice da banco Tormek BGM-100. In questo modo è possibile usare gli stessi dispositivi Tormek per la tornitura del legno e le stesse configurazioni per tutto il processo di affilatura. Creata la forma desiderata sulla molatrice da banco, tenere l'utensile nel dispositivo e passare semplicemente alla macchina affilatrice per l'affilatura e la levigatura conclusive. Dopo queste operazioni, le affilature successive risulteranno facili, occorrerà semplicemente ritoccare il tagliente sull'affilatrice ad acqua Tormek.

Video: Affilatura di una sgorbia - dall'affilatura originale ad una migliore affilatura

Affilare con il sistema Tormek

Quanto tempo occorre per affilare una sgorbia curva?
Quando si conoscono le proprie configurazioni, l'operazione richiederà da 30 secondi a un minuto.

Perché un tagliente Tormek taglia più facilmente?
L'affilatura sulla mola Tormek e la levigatura sul disco in cuoio creano una superficie molto fine sul tagliente. Un tagliente con superficie più fine comporta un'affilatura migliore, quindi maggiore facilità nel tagliare il legno.

Perché un tagliente affilato con Tormek lascia un taglio più uniforme nel legno?
Poiché il tagliente Tormek è più affilato, riesce a tagliare le fibre del legno in modo più pulito lasciando una superficie più liscia. Non occorre ulteriore levigatura dopo l'affilatura, in alcuni casi non occorre nemmeno utilizzare la carta vetrata.

Perché un tagliente Tormek rimane affilato più a lungo?
I motivi sono due. Un tagliente ottenuto da una molatrice a secco ad alta velocità è grezzo mentre un tagliente affilato con Tormek è molto più fine. Un tagliente più fine è anche più resistente all'usura. In più, il tagliente Tormek non si surriscalda mai e non perde la sua durezza.

Cosa rende il metodo Tormek così veloce?
La risposta è la veloce configurazione dei dispositivi oltre alla possibilità di ottenere una ripetibilità perfetta. Si ritocca semplicemente il tagliente esistente ed è necessario eliminare solo una piccola parte di acciaio. La giusta apparecchiatura da affilatura consente di risparmiare una notevole quantità di tempo. È nata la leggenda della lentezza del sistema Tormek. Si è diffusa perché i tornitori non hanno distinto chiaramente le operazioni di modellatura e di affilatura. Effettuata la molatura dell'utensile alla forma desiderata, operazione che normalmente occorre compiere una volta sola, il ritocco e la levigatura del tagliente ad un livello superiore di affilatura vengono eseguiti rapidamente.

Perché la mola Tormek ha una durata così lunga?
Dato che ad ogni affilatura si ritocca solo il tagliente, l'usura della pietra è limitata. Inoltre, dal momento che l'affilatura ottenuta è durevole, l'operazione sulla macchina Tormek viene eseguita con minore frequenza. L'ampio diametro della pietra, 250 mm e l'abbondante larghezza, 50 mm hanno offerto un volume di affilatura notevolmente maggiore rispetto a una molatrice più piccola con una vita utile limitata.

Devo usare pietre specifiche dopo l'affilatura?
No. La mola fine e il disco levigante in cuoio offrono un'affilatura di qualità superiore senza necessità di ricorrere a pietre da affilatura. La parte interna delle sgorbie viene levigata e lucidata sulla mola di lucidatura in pelle profilata LA-120.

Video: Quanto tempo ci vuole per affilare una sgorbia?

Video: Affilare una sgorbia da sgrossatura 

Modellare un utensile

Quanto tempo occorre per modellare una sgorbia e una lama obliqua?
La modellatura di un utensile con una macchina Tormek richiede da 10 a 20 minuti in base alla forma originale dell'utensile e alla quantità di acciaio che bisogna rimuovere. I minuti in più che si potrebbero trascorrere su una macchina Tormek sono un investimento per garantire le migliori prestazioni del prezioso utensile; si può avere la certezza che il tagliente non sarà stato ammorbidito dal surriscaldamento e che l'affilatura non ne verrà intaccata. Non bisogna dimenticare che, normalmente, la modellatura dell'utensile si esegue una sola volta.

Occorrerà una molatrice ad alta velocità (molatrice a secco)? 

Non necessariamente. Se si ha accesso a una di queste macchine, è possibile usarla per risparmiare tempo di molatura al momento della modellatura grezza iniziale. In tal caso, molare delicatamente in modo da non bruciare il tagliente. Passare alla mola Tormek raffreddata ad acqua per eseguire la modellatura finale in punta di tagliente.

Con il Kit di montaggio per molatrice da banco BGM-100, è ora possibile usare i dispositivi per la tornitura del legno Tormek SVD-186, SVS-50 e SVD-110 durante la modellatura degli utensili sulla propria molatrice da banco. Dato che il brevettato posizionatore per utensili da tornitura TTS-100 funziona con pietre di tutti i diametri, la forma e l'angolo di affilatura vengono perfettamente replicati anche quando si passa da una molatrice da banco più piccola ad una mola Tormek di dimensioni maggiori.

Perché Tormek, pioniera nell'affilatura raffreddata ad acqua, presenterebbe i propri dispositivi anche per le molatrici da banco?
Riteniamo che la macchina con raffreddamento ad acqua Tormek offra un'affilatura di qualità superiore per quasi tutti gli utensili da taglio presenti in officina. Tuttavia, non è un segreto che quando si tratta di utensili per la tornitura del legno la modellatura iniziale può essere eseguita più velocemente su una molatrice da banco. Sappiamo che anche alcuni tornitori del legno specializzati in macchine Tormek hanno accesso a molatrici da banco e che le utilizzano per la prima modellatura grezza. Questo tipo di molatrice è difficile da controllare manualmente e può facilmente verificarsi la rimozione di una quantità di acciaio maggiore di quella necessaria. Ora è possibile usare gli stessi precisi dispositivi Tormek per tutto il processo di affilatura. Non è più necessario incorrere in tentativi ed errori per ottenere la giusta forma sulla molatrice da banco. Si può ora trarre vantaggio dalla rapida rimozione dell'acciaio sulla molatrice da banco e ottenere anche la superficie più fine sulla mola con raffreddamento ad acqua e sul disco in cuoio Tormek, il sistema di dispositivi tutto in uno.

Se non si dispone ancora di una macchina Tormek, è ancora possibile beneficiare della precisione del sistema di dispositivi Tormek sulla propria molatrice da banco quindi ottenere facilmente la forma e l'angolo di taglio desiderati. Dato che il sistema Tormek controlla questi fattori, gli utensili mostreranno lo stesso, identico e prevedibile comportamento in tutte le torniture. Il principio per impostare la forma e l'angolo di affilatura è lo stesso, indipendentemente dalla macchina utilizzata. Se in seguito si decide di aggiungere una macchina Tormek alla propria officina, si avranno già i dispositivi che occorrono per gli utensili da tornitura.

Un tagliente in HSS può essere intaccato da una molatura a secco ad alta velocità?
Sì. È noto che l'acciaio al carbonio viene facilmente intaccato in caso di surriscaldamento. Accade anche all'acciaio HSS, solo che la temperatura critica è molto più alta. L'estremità della punta, che è molto sottile, può facilmente raggiungere la temperatura che ne intacca la tempra. È possibile limitare il riscaldamento raffreddando l'utensile in acqua, ma si corre il rischio che si formino micro incrinature non rilevabili visivamente.

Con una molatrice da banco a bassa velocità (4 poli) si elimina il rischio di surriscaldamento del tagliente?
No. Questa molatrice lavora senza raffreddamento ad acqua mentre la velocità è ancora troppo elevata nonostante arrivi alla metà dei giri/minuto di una molatrice convenzionale a 2 poli.


 Kurt -johansson““Uso il sistema Tormek per tutti i miei utensili. I miei dispositivi sono sempre a posto e l'affilatura non richiede più di un minuto.

Come tornitore di produzione, considero preziosa la riduzione del tempo necessario per l'affilatura. In questo modo ho più tempo da dedicare alla tornitura. Inoltre i taglienti durano di più rispetto a quando usavo una molatrice da banco o le pietre per affilare."

Kurt Johansson
Tornitore del legno professionista, Svezia

 


“Dopo aver usato per diversi anni sistemi di molatura a secco per affilare i miei utensili da tornitura, sono passato a Tormek. Mi sono accorto che riuscivo ad ottenere un tagliente più affilato in meno tempo, contemporaneamente dovevo eliminare meno metallo ad ogni operazione di affilatura.

Con il tagliente più affilato, la durata di ogni determinato utensile è maggiore. Il tagliente taglia il legno in modo più facile e rapido lasciando sullo stesso una superficie più liscia. E come ulteriore vantaggio, non devo più affrontare il problema delle scintille o della polvere di molatura in officina.”

Bill Grumbine
Tornitore del legno professionista, Stati Uniti


Alcuni consigli per l'affilatura con macchine Tormek

Se solitamente si esegue l'affilatura su una molatrice a secco ad alta velocità, ci sono cinque differenze da considerare rispetto all'uso di una mola con raffreddamento ad acqua. Di seguito illustriamo alcuni semplici ma utili consigli:

1. Applicare pressione. Non esitare ad applicare pressione sulla pietra; questo velocizzerà l'affilatura e non comporterà alcun danno per l'utensile. La stessa alta pressione di molatura su una molatrice ad alta velocità provocherà surriscaldamento. Per sentire dove si sta realizzando l'affilatura, premere con le dita vicino al tagliente per un miglior controllo. Le dita non corrono alcun rischio poiché la pietra gira a 90 giri/minuto.

2. Spostare l'utensile. Cercare di usare l'intera larghezza della pietra spostando l'utensile lateralmente. La pietra si usurerà in modo omogeneo e senza solchi. Quando ci si sposta su un altro punto della pietra, alleggerire la pressione o sollevare l'utensile per agevolare la transizione.

3. Rinfrescare la superficie della pietra. Quando si modella un nuovo utensile con un'ampia superficie del bisello, la bassa pressione di molatura rallenta l'affilatura. È possibile velocizzare il lavoro riattivando la pietra alcune volte durante l'affilatura con la pietra ravviva mola SP-650.

Recensioni

Leggere le recensioni tratte dalle riviste Woodturning e The Woodworker.

Estratto da un articolo di Woodturning

In un numero precedente (N. 70) della rivista del Regno Unito Woodturning, è apparso un articolo che confronta l'affilatura degli utensili da tornitura utilizzando una mola a bassa velocità con raffreddamento ad acqua rispetto ad una molatrice da banco ad alta velocità. Cliccare qui per leggere il PDF (in Inglese).


Tormek fa visita a
Nick Agar

Tormek fa visita a Nick Agar

Raggiungeteci a Devon, Regno Unito, e lasciatevi ispirare da questo brillante maestro di tornitura del legno.

Vai agli Amici di Tormek

Tormek fa visita a
Kurt Johansson

Tormek visit Kurt Johansson

Kurt Johansson, uno dei tornitori professionisti più esperti e abili di tutta la Svezia, conosce bene l'importanza degli utensili affilati! Venite con noi a visitare la sua officina e scopriamo insieme come riesce ad ottenere trucioli così fini.

Vai agli Amici di Tormek

Tormek fa visita a
Glenn Lucas

Tormek fa visita a Glenn Lucas

Glenn Lucas ha scoperto il sistema Tormek mentre insegnava tornitura del legno in Germania, e lo ha eletto a scelta numero 1 per l'affilatura. Andiamo a trovarlo insieme in Irlanda.

Vai agli Amici di Tormek

Vai a SVD-186 Dispositivo per sgorbie (SVD-185) SVD-186 Dispositivo per sgorbie (SVD-185)

SVD-186 Dispositivo per sgorbie (SVD-185)

Vai a SVS-50 Dispositivo Multi SVS-50 Dispositivo Multi

SVS-50 Dispositivo Multi

Vai a SVD-110 Supporto d’affilatura SVD-110 Supporto d’affilatura

SVD-110 Supporto d’affilatura

Vai a TTS-100 Posizionatore per utensili da tornitura

TTS-100 Posizionatore per utensili da tornitura

Vai a BGM-100 Kit di montaggio per molatrice da banco

BGM-100 Kit di montaggio per molatrice da banco

Vai a TNT-300 Scatola d’istruzioni per il tornitore

TNT-300 Scatola d’istruzioni per il tornitore

Modelli delle macchine